Prove penetrometriche

Le prove penetrometriche sono una metodologia di indagine di sito molto diffusa per la valutazione delle caratteristiche meccaniche dei terreni, sia per la rapidità di esecuzione, quindi per la loro economicità, nonché per le informazioni geotecniche ottenute in continuo, dalla superficie topografica fino a fondo foro.

La prova consiste nell’infissione, nel terreno, di una punta conica o di un campionatore con caratteristiche e metodologie standardizzate.

Si distinguono prove penetrometriche statiche e dinamiche:

  • Le prove penetrometriche statiche tipo CPT consistono nella misura della resistenza alla penetrazione di una punta conica, infissa a velocità costante, mediante un dispositivo di misura elettrico o meccanico;
  • Le prove penetrometriche dinamiche tipo DPSH consistono nell’infissione di una punta conica per battitura di un maglio, misurando il numero di colpi necessario alla penetrazione ogni 20 cm.